Consulta l'elenco dei dataset pubblicati

  

Catalogo dei Dataset

Elenco delle attvità di commercio al dettaglio su aree pubbliche operati nel Comune di Venezia al 10/07/2015 (mercati, posteggi isolati, commercio itinerante)

Elenco delle attività di somministrazione alimenti e bevande operanti nel Comune di Venezia al 10/07/2015 (bar, ristoranti, pizzerie, trattorie, ecc.).

Elenco delle attività di commercio al dettaglio in area privata operanti nel Comune di Venezia al 10/07/2015 (esercizi di vicinato, medie strutture di vendita, grandi strutture di vendita e centri commerciali).
 

Il dataset contiene i dati relativi ai provvedimenti conclusivi dei procedimenti espropriativi e di asservimento posti in essere dal Settore Espropri del Comune di Venezia nel periodo 2011-2012.
Per provvedimento conclusivo si intendono il decreto di esproprio o di asservimento, ai sensi del D.P.R. n. 327/2001 (Testo Unico sulle espropriazioni).
All’interno del file sono presenti le seguenti informazioni:
Tipo Decreto: definizione del tipo di decreto emesso dall’Autorità Espropriante (decreto di esproprio, di asservimento);
Numero Decreto: il numero progressivo di emissione del decreto;
Numero di Protocollo: il numero del protocollo;
Repertorio Numero: il numero di repertorio;
Data: giorno/mese/anno di emissione del decreto;
Anno: indicazione dell’anno di emissione del decreto;
Riferimenti Normativi: l’articolo di riferimento del D.P.R. 08 giugno 2001, n.327 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità);
Oggetto Intervento: descrizione sintetica dell’intervento;
Codice Intervento: è il codice interno dell’intervento, che identifica ogni lavoro qualificato come opera pubblica del Comune di Venezia;
Tipologia Intervento: le caratteristiche del tipo di intervento;
Localizzazione Municipalità: il luogo in cui viene realizzata l’opera, individuato tramite la suddivisione del territorio comunale in Municipalità.

Digitalizzazione di "Lettera ingenua ad un' amico in cui viene descritto l'avvenimento della distruzione del veneto governo aristocratico", 1797

Il dataset contiene i dati relativi al Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2015/2016/2017 del Comune di Venezia, approvato dal Commissario Straordinario nella competenza del Consiglio Comunale con delibera n. 96 del 29.05.2015.

Il Piano Triennale e l’Elenco Annuale delle Opere pubbliche sono allegati al Bilancio di Previsione dell’Amministrazione Comunale e ne costituiscono parte integrante ai sensi dell’art. 128 del D.Lgs 163/2006 e dell’ art.13 del DPR 207/2010 e dell’art. 1 del DM 11/11/11.
La redazione e la pubblicazione degli elenchi sono curati dal servizio
Ciclo del Programma OO.PP. della Direzione Programmazione e Controllo
http://www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4...
DESCRIZIONE DEI CAMPI
Codice Intervento :è il numero identificativo di ogni lavoro qualificato come opera pubblica  
Oggetto: descrizione sintetica dell’intervento
Importo: è l’importo programmato dall’Ammistrazione per l’intervento.
Avanzamento: viene indicato l’ultimo provvedimento approvato (Studio Fattibilità/Progetto Preliminare/Progetto Definitivo)
Provvedimento approvato: identifica se il provvedimento è stato approvato dalla Giunta Comunale (DG) o dal Consiglio Comunale (DC)
Provvedimento numero: è il numero della delibera di approvazione del provvedimento
Data approvazione: data approvazione provvedimento
RUP: Responsabile Unico Procedimento
Municipalità: identifica la localizzazione dell’intervento sul territorio suddiviso in base alla ripartizione amministrativa in Municipalità
CUP: Codice Unico Progetto - obbligatorio per ogni investimento pubblico regolato dalla Legge 144 del 17/05/1999 e seguenti
Conf urbanistica: conformità urbanistica
Conf ambientale: conformità ambientale
Tipologia: viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011
Categoria: viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011
Priorità: viene assegnata dal serv. Ciclo del Programma in fase di codifica dell’intervento in relazione alla tipologia
Finalità : viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011

Il dataset contiene i dati relativi all' Elenco Annuale 2015 dei Lavori del Comune di Venezia, approvato dal Commissario Straordinario nella competenza del Consiglio Comunale con delibera n. 96 del 29.05.2015

Il Piano Triennale e l’Elenco Annuale delle Opere pubbliche sono allegati al Bilancio di Previsione dell’Amministrazione Comunale e ne costituiscono parte integrante ai sensi dell’art. 128 del D.Lgs 163/2006 e dell’ art.13 del DPR 207/2010 e dell’art. 1 del DM 11/11/11.
La redazione e la pubblicazione degli elenchi sono curati dal servizio
Ciclo del Programma OO.PP. della Direzione Programmazione e Controllo
http://www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4...
DESCRIZIONE DEI CAMPI
Codice Intervento :è il numero identificativo di ogni lavoro qualificato come opera pubblica  
Oggetto: descrizione sintetica dell’intervento
Importo: è l’importo programmato dall’Ammistrazione per l’intervento.
Avanzamento: viene indicato l’ultimo provvedimento approvato (Studio Fattibilità/Progetto Preliminare/Progetto Definitivo)
Provvedimento approvato: identifica se il provvedimento è stato approvato dalla Giunta Comunale (DG) o dal Consiglio Comunale (DC)
Provvedimento numero: è il numero della delibera di approvazione del provvedimento
Data approvazione: data approvazione provvedimento
RUP: Responsabile Unico Procedimento
Municipalità: identifica la localizzazione dell’intervento sul territorio suddiviso in base alla ripartizione amministrativa in Municipalità
CUP: Codice Unico Progetto - obbligatorio per ogni investimento pubblico regolato dalla Legge 144 del 17/05/1999 e seguenti
Conf urbanistica: conformità urbanistica
Conf ambientale: conformità ambientale
Tipologia: viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011
Categoria: viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011
Priorità: viene assegnata dal serv. Ciclo del Programma in fase di codifica dell’intervento in relazione alla tipologia
Finalità : viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011

I dataset espongono i risultati elettorali relativi alle Elezioni europee 2014 nel Comune di Venezia. Sono dettagliati per lista e preferenza per ciascuna sezione elettorale.

Il dataset contiene i dati relativi all' Elenco Annuale 2014 dei Lavori del Comune di Venezia, approvato dal Commissario Straordinario nella competenza del Consiglio Comunale con delibera n. 89 del 21.05.2015, relativa al rendiconto di Bilancio.

Il Piano Triennale e l’Elenco Annuale delle Opere pubbliche sono allegati al Bilancio di Previsione dell’Amministrazione Comunale e ne costituiscono parte integrante ai sensi dell’art. 128 del D.Lgs 163/2006 e dell’ art.13 del DPR 207/2010 e dell’art. 1 del DM 11/11/11.
La redazione e la pubblicazione degli elenchi sono curati dal servizio
Ciclo del Programma OO.PP. della Direzione Programmazione e Controllo
http://www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4...
DESCRIZIONE DEI CAMPI
Codice Intervento :è il numero identificativo di ogni lavoro qualificato come opera pubblica  
Oggetto: descrizione sintetica dell’intervento
Importo: è l’importo programmato dall’Ammistrazione per l’intervento.
Avanzamento: viene indicato l’ultimo provvedimento approvato (Studio Fattibilità/Progetto Preliminare/Progetto Definitivo)
Provvedimento approvato: identifica se il provvedimento è stato approvato dalla Giunta Comunale (DG) o dal Consiglio Comunale (DC)
Provvedimento numero: è il numero della delibera di approvazione del provvedimento
Data approvazione: data approvazione provvedimento
RUP: Responsabile Unico Procedimento
Municipalità: identifica la localizzazione dell’intervento sul territorio suddiviso in base alla ripartizione amministrativa in Municipalità
CUP: Codice Unico Progetto - obbligatorio per ogni investimento pubblico regolato dalla Legge 144 del 17/05/1999 e seguenti
Conf urbanistica: conformità urbanistica
Conf ambientale: conformità ambientale
Tipologia: viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011
Categoria: viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011
Priorità: viene assegnata dal serv. Ciclo del Programma in fase di codifica dell’intervento in relazione alla tipologia
Finalità : viene determinata in fase di codifica dell’intervento sulla base delle tabelle allegate al D.M. 11.11.2011

Nel documento allegato sono indicati i singoli punti luce dislocati sulla terraferma, centro storico e isole unitamente ai canali navigabili.
I codici dei singoli punti luce, es. CH08_1_109,  riportano :
CH : codifica del quartiere
08 : progressivo del quadro elettrico
1 : numero del circuito
109 : numero identificativo del punto luce
Le codifiche dei quartiere sono le seguenti:
AN - canali navigabili
BU - Burano
CH - Chirignago
CN - Cannareggio
CP - Carpenedo
CS - Castello
DD - Dorsoduro
FV - Favaro veneto
GI - Giudecca
LD - Lido
MG - Marghera
ML - Malcontenta
MU - Murano
MZ - mazzorbo
PL - Pellestrina
PV - Piave
SC - S.Croce
SE - S.Elena
SF - S.Francesco
SG - S.Giorgio
SL - S.Lorenzo
SM - S.marco
SR - S.Erasmo
TE - Terraglio
ZE - Zelarino
Le coordinate riportate sono utilizzabili in Google Maps per rilevare la posizione del singolo punto luce.

Il dataset restituisce i dati del servizio pubblico pianificato da ACTV S.p.A. sul territorio (terraferma e lagunare).
GTFS è uno standard sviluppato per lo scambio, da parte delle aziende di trasporto, di informazioni sul loro servizio. I dati sono inviati a Google e possono essere consultati liberamente dagli utenti, tramite l’utilizzo di Google Maps.

Il dataset contiene i dati relativi ai provvedimenti conclusivi dei procedimenti espropriativi posti in essere dal Settore Espropri del Comune di Venezia nel periodo 2013-2014.
Per provvedimento conclusivo si intendono il decreto di esproprio o di asservimento e il decreto di acquisizione, ai sensi del D.P.R. n. 327/2001 (Testo Unico sulle espropriazioni).
All’interno del file sono presenti le seguenti informazioni:
Tipo Decreto: definizione del tipo di decreto emesso dall’Autorità Espropriante (decreto di esproprio, di asservimento o di acquisizione);
Numero Decreto: il numero progressivo di emissione del decreto;
Repertorio Numero: il numero di repertorio;
Data: giorno/mese/anno di emissione del decreto;
Anno: indicazione dell’anno di emissione del decreto;
Riferimenti Normativi: l’articolo di riferimento del D.P.R. 08 giugno 2001, n.327 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità);
Oggetto Intervento: descrizione sintetica dell’intervento;
Codice Intervento: è il codice interno dell’intervento, che identifica ogni lavoro qualificato come opera pubblica del Comune di Venezia;
Tipologia Intervento: le caratteristiche del tipo di intervento;
Localizzazione Municipalità: il luogo in cui viene realizzata l’opera, individuato tramite la suddivisione del territorio comunale in Municipalità.

Al fine di eseguire attività rumorose a carattere temporaneo che comportano il superamento dei limiti previsti dal D.P.C.M. 14.11.1997, chiunque è tenuto a richiedere la specifica autorizzazione di deroga al Servizio Aria, Rumore, Elettrosmog della Direzione Ambiente, ai sensi della L. n. 447/1995 e della L.R. n. 21/1999.
Si definiscono come attività rumorose temporanee: i cantieri edili, stradali e assimilabili o manifestazione in luogo pubblico o aperto al pubblico; cioè attività che si esauriscono in periodi di tempo limitati o che si svolgono in modo non permanente nello stesso sito.
Nel presente dataset sono elencate le autorizzazioni rilasciate dal competente Servizio per le manifestazioni realizzate per l’anno 2014. All’interno del file sono presenti per ogni singola manifestazione le seguenti informazioni:

  • numero autorizzazione;
  • periodo (se la manifestazione è stata autorizzata per più periodi, si sono create più righe dello stesso evento e nel campo "autorizzato dal" e "autorizzato al" si sono inseriti i diversi intervalli temporali);
  • soggetto richiedente;
  • nome evento;
  • tipo di manifestazione;
  • ubicazione;
  • località (Terraferma, Centro Storico ed Isole o entrambe);
  • autorizzato dal (giorno di inizio dell'autorizzazione);
  • autorizzato al (giorno di fine dell'autorizzazione);
  • note sul periodo autorizzato;
  • approvato con Delibera (estremi dell’eventuale deliberazione con cui è stata approvato l’evento. D.E.M.: DELIBERA ESECUTIVO MUNICIPALITA', D.C.M.: DELIBERA CONSIGLIO MUNICIPALITA', D.G.C.: DELIBERA GIUNTA COMUNALE);
  • estremi della registrazione dell'atto (N° di protocollo e data).

 

Al fine di eseguire attività rumorose a carattere temporaneo che comportano il superamento dei limiti previsti dal D.P.C.M. 14.11.1997, chiunque è tenuto a richiedere la specifica autorizzazione di deroga al Servizio Aria, Rumore, Elettrosmog della Direzione Ambiente, ai sensi della L. n. 447/1995 e della L.R. n. 21/1999.
Si definiscono come attività rumorose temporanee: i cantieri edili, stradali e assimilabili o manifestazione in luogo pubblico o aperto al pubblico; cioè attività che si esauriscono in periodi di tempo limitati o che si svolgono in modo non permanente nello stesso sito.
Nel presente dataset sono elencate le autorizzazioni rilasciate dal competente Servizio nell'anno 2014 per i cantieri edili, stradali e assimilabili. All’interno del file sono presenti per ogni singolo cantiere le seguenti informazioni:

  • numero autorizzazione;
  • periodo (se il cantiere è stato autorizzato per più periodi, si sono create più righe per lo stesso cantiere e nel campo "autorizzato dal" e "autorizzato al" si sono inseriti i diversi intervalli temporali);
  • soggetto richiedente;
  • ubicazione;
  • località (Terraferma o Centro Storico ed Isole);
  • autorizzato dal (giorno di inizio dell'autorizzazione);
  • autorizzato al (giorno di fine dell'autorizzazione);
  • proroga/note (se l'autorizzazione rilasciata è una proroga viene indicato in questo campo i riferimenti dell'autorizzazione prorogata ed inserite eventuali note);
  • notturno (viene indicato se le lavorazioni si svolgono dopo le ore 20.00);
  • estremi della registrazione dell'atto (N° di protocollo e data).

Il data set contiene i dati relativi al Programma degli investimenti di Legge Speciale per la salvaguardia di Venezia e della sua laguna. Programma di attuazione degli interventi anno 2014 approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 80 del 30/09/2014.

La redazione e la pubblicazione del programma degli investimenti è curato dal Servizio Programmazione Legge Speciale – Monitoraggio Investimenti e Affari Generali della Direzione Programmazione e Controllo
 
Descrizione dei campi:
COD_INTERVENTO_LEGGE_SPECIALE: codice intervento classificato secondo quanto previsto dalla Legge 798/84  art. 6
DESCRIZIONE_INTERVENTO: descrizione testuale dell’intervento
IMPORTO_GIA_FINANZIATO: importo totale dell’importo finanziato dalla Legge 139/1992 ad oggi
IMPORTO_RIMODULAZIONE: importo finanziato nell’anno di riferimento mediante economie o/e rimodulazioni di interventi finanziati negli anni precedenti
IMPORTO_FINANZIAMENTO: importo finanziato nell’anno di riferimento mediante nuovi finanziamenti
IMPORTO_FABBISOGNO: importo da finanziare con futuri finanziamenti

Pagine